sabato 24 gennaio 2009

Lana da filare (a maggio)

Sul blog di Eva Basile è comparso un annuncio molto interessante per le filatrici.
http://evabasile.blogspot.com/2009/01/per-chi-invece-cerca-della-lana.html
Come dice la stessa Eva Basile in un post precedente, la lana di pecora Suffolk può essere usata per lavori a maglia, anche se non è soffice al massimo. Feltra poco e questo, per noi filatrici, è un pregio.
Un'altra idea sarebbe ritrovarci insieme per la tosatura. Che ne dite?

7 commenti:

mistral ha detto...

Whow!!!!! Io ci sto,basta non far male alle pecore :::::))))))))) e voi cosa aspettate a riunirvi a noi?

ps: ti ho inviato una mail

Stefania ha detto...

mitico!
per maggio dovrei di sicuro essere agevolmente libera quindi contatemi, ci sto!!

berny ha detto...

Spero di poterci essere anche io!!!
Ma prima di maggio riusciamo ad incontrarci per il nostro "spindle cafè"???

birci ha detto...

Penso che si potrebbe pensare a un incontro verso febbraio-marzo. A quel punto il tempo dovrebbe essere più clemente. Ho in mente un paio di posti, ma se a qualcuna venisse un'idea fantastica ...
Per ora le provenienze sembrano essere:
Genova
Levanto
Alessandria
Como-Milano
Quanto alla tosatura di maggio ho appena parlato col signore che regala la lana. Conferma la sua disponibilità a farci partecipare alla tosatura.
A fine aprile mi metterò nuovamente in contatto con lui per conoscere la data esatta.

olivia ha detto...

Grazie per il tuo apprezzamento,è proprio vero sui blog si incontrano amiche bravissime e da cui c'è molto da imparare,io non sono una filatrice, ma una feltraia, però mi piacerebbe assistere alla tosatura, ciao

Eva ha detto...

che network che abbiamo creato!!
allora fatemi sapere se e dove andate....
Ciao a tutte, che sia arrivato il momento che impari afilare anch'io?

birci ha detto...

Davvero???
Credo che, se ci sarà Petra, sarà un'occasione unica.
In un messaggio al Gruppo ha scritto che le piacerebbe esserci. Lei faceva parte di un gruppo (vero, non solo virtuale come i gruppi Yahoo) di filatrici in Baviera.
Ho visto che c'è un lettore in più. Sei tu Eva? Grazie per il tuo interesse.