martedì 8 settembre 2009

Corso di filatura con il fuso a Calenzano in Toscana, in ottobre

Sono tornata, finalmente.
Ci voleva lo scossone di Ziella per stanarmi dopo tutti questi mesi di silenzio e meditazione sulle difficoltà incontrate nei vari tentativi di fermentazione dell'indaco e nell'educazione della Ninetta.
La cosa che più mi preme adesso è riportare pari pari il messaggio inviato da Ziella:

"""

Ciao a tutte
sono un'appassionata di filatura e tessitura, con la mia associazione ho organizzato un corso intitolato "Filare la lana con il fuso", che si svolgerà nei pressi di Firenze al Castello di Calenzano. Chi è interessato può trovare informazioni a questo link
http://fotoalbum.virgilio.it/alice/sanguiziella/organize/index.html?idAlbum=4294
e contattarmi per qualsiasi delucidazione.
Sono solo 10 posti e l'insegnante è Petra Weiss.
Spero di aver fatto cosa gradita nel comunicare questo evento e sarò lieta di prendere contatto con tutte le appassionate di filatura e tessitura per eventuali altre iniziative sull'argomento.
Ziella

"""
Il corso che Petra Weiss ha tenuto a Roma qualche mese fa è stato un vero successo.
Buona lana!

6 commenti:

CLAUDIA ha detto...

Ciao Annamaria, bentornata!!!

Se vuoi avere più info sui corsi per adulti nel canton Ticino eccoti l'indirizzo del sito:

www.ti.ch/cpa

Spero possa servirti.
Ciao
Claudia

altheaofficinalis ha detto...

sono arrivata troppo tardi.. peccato!!

Taty ha detto...

Ciao!
ottima iniziativa! Potresti dirmi dove hai trovato i fusi? io ho necessità di filare 10 kg di lana!!!!! ;D
taty

birci ha detto...

Nessun problema a dirti che li ho trovati su eBay da danibar.
Devo però avvisarti che non userei quei fusi per 10 kg di lana. Li trovo molto lenti e anche piuttosto difficili da usare. Se li guardi bene, non hanno alcun appiglio dove fermare il filo, anzi, finiscono a punta e ci vuole niente perché il filo scivoli via facendo cadere il fuso. L'unico trucco perchè il filo tenga un po' di più consiste nell'ingabbiare il fuso con del filo di lana, in modo che la lana filata faccia più fatica a scivolare via.
Se sei decisa a usare il fuso per filare tutta quella lana, meglio quello a fungo, facile da reperire on line.
Buona lana
Anna Maria

tiziana ha detto...

Ciao!
Avrei tanto voluto partecipare a corsi di filatura della lana con il fuso ma cercando su intenet ho trovato solo infomazioni riguardanti i corsi dell'anno scorso. Io abito a Roma. Potreste aiutarmi?
Grazie molte
Tiziana

maria antonia ha detto...

carissima sapresti dirmi dove trovare i fusi a fungo? flamencorosso@email.it
ti ringrazio,maria antonia